Skip to toolbar

Termini e condizioni dei prestiti Inpdap

prestiti Inpdap  sono prestiti destinati e riservato a dipendenti e pensionati pubblici. Non se ne parla molto ma sono certamente tra i prestiti con termini e condizioni più convenienti sul mercato.
L’Inpdap ora in gestione INPS infatti, oltre alla gestione del fondo pensionistico, gestisce in certi casi direttamente e in altri in collaborazione con istituti di credito, azioni mirate al finanziamento di somme di denaro, veri e propri prestiti, a condizioni molto favorevoli.
La cosa è ovviamente riservata agli iscritti al fondo pensionistico Inpdap e quindi a dipendenti o ex dipendenti pubblici ormai in pensione.
Esistono tipologie di prestiti come i “piccoli prestiti” che finanziano importi fino a un massimo di 8000 euro rimborsabili in un massimo di 36 rate (3 anni)
Esistono poi prestiti definiti “pluriennali”, sono riservati a chi lavora da almeno 4 anni e raggiungono importi superiori rimborsabili con rate mensili.
La procedura per ottenere prestiti e finanziamenti dall’Inpdap (INPS) non è delle più veloci ma considerato che le condizioni del prestito sono tra le migliori se non le migliori in Italia, se si ha diritto a usufruire di tali prestiti vale la pena organizzarsi per tempo e sfruttare l’opportunità. Nella richiesta di prestito è inoltre necessario indicare sempre la ragione e il motivo preciso del prestito.
Un’altra tipologia di prestiti Inpdap sono quelli erogati da istituti di credito in accordo con l’Inpdap, in questo caso non vi è obbligo di motivare le ragioni del prestito e la procedura di richiesta è più semplice.
In ogni caso termini e condizioni di queste forme di prestiti e finanziamenti restano competitive sul mercato italiano per interessi di prestito molto bassi.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *